Katten Kabinet - Il Museo dei gatti di Amsterdam

Dopo i Mici Murales di N.M. di Flensburg, in Germania, durante un altro viaggio, questa volta in Olanda, mi sono imbattutata ancora una volta in un luogo magico. Si trova ad Amsterdam, in pieno centro storico. Si chiama Katten Kabinet ed è un museo interamente dedicato al più mitico e mistico dei felini, il gatto. 

Al civico 497-499 Herengrach di Amsterdam ci sono due case strette e alte che affacciano su un canale, con la facciata a mattoncini e le inferiate nere alle finestre. Due case molto simili a tantissime altre nella capitale olandese, se non fosse che ospitano un grazioso museo, il Kitten Kabinet. L'edificio mantiene la struttura originale del 17° secolo, molto ben manutenuta negli anni, con pavimenti lucidi e scricchiolanti in legno, pareti foderate di stoffe e damaschi e infissi di stucco bianco. Dal 1985 contiene una ricca collezione di oggetti, sculture, poster e opere d'arte raffiguranti gatti, provenienti da tutti gli angoli del pianeta. Ci sono anche quadri di Picasso, Toulouse-Lautrec, Rembrand e altre firme altisonanti dell'arte mondiale.  L'intento del museo è trasmettere l'importanza "del ruolo che il gatto gioca nell'arte e nella cultura attraverso i secoli". 

😺😺😺

Il Kitten Museo è stato fondato nel 1985 da tale Bob Meijer, in onore del suo aristocratico amico rosso di pelo Sir John Pierpont Morgan, che aveva titolo e nome di gran lunga più pomposo del padrone, o per meglio dire del referente umano. Il padrone di casa sono certa fosse lui!  Ancora oggi sembra che i veri titolari del museo siano i gatti. Non è affatto inusuale, infatti, curiosando fra le meraviglie di questo museo, trovare qualche micio addormentato fra i suoi simili in ceramica o in legno, a sgattaiolare su e giù per le scale o a strusciarsi fra le gambe dei visitatori alla ricerca di qualche moina o di una grattatina fra le orecchie. 




Per info, il sito ufficiale è kattenkabinet.nl  . Se avete l'occasione di visitare Amsterdam, non perdetevelo! 


😺😺😺

Commenti